Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sezioni

Trento Card

 

La Trento Card è una card prepagata, valida per un adulto ed un bambino (minore di 12 anni) e viene proposta in due versioni: con validità di 24 ore (9 euro) e di 48 ore (14 euro). La Trento Card consente l'ingresso ai musei di Trento e la visita alle mostre che vi sono allestite, permette di usufruire di visite guidate alle cantine (dove degustare gli ottimi vini prodotti nei vigneti nei dintorni di Trento) e del trasporto pubblico urbano per gli spostamenti in città, del prestito di biciclette e della funivia Trento-Sardagna. A questo si aggiungono alcuni servizi scontati del 10% (parcheggi, taxi, negozi, ristoranti, piscine, impianti di risalita, scuola di sci, stadio del ghiaccio, centro del fondo Viote, voli in parapendio, noleggio attrezzature), l'attività di animazione a Trento e sul Monte Bondone sia in estate che in inverno e, con Trento Card 48 ore, la visita al Mart di Rovereto, a Castel Beseno, al Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina di San Michele all'Adige.


Obiettivi:

L'obiettivo che l'Amministrazione comunale vuole raggiungere con la Trento Card è quello di qualificare la città nel circuito del turismo culturale ed aumentare la permanenza del turista in città. Inoltre si vogliono:
- attivare collaborazioni con tutto il territorio trentino che possano creare "valore aggiunto" all'intera proposta turistica e favorire la creazione di una rete museale
- combinare l'offerta culturale con altri servizi aumentando in questo modo la fruibilità della città e dell'ambito; la card è infatti pensata per un ospite attento all'aspetto naturalistico, attratto dalla cultura, dalla storia, dalle tradizioni, dalla qualità della vita. - offrire al turista fruibilità immediata dell'offerta turistico - culturale e completezza delle informazioni attraverso una soluzione comoda ed agevole.


Esecuzione:

La Trento Card si può acquistare presso l'Ufficio Informazioni Trento - Monte Bondone (aperto 365 gg. all'anno), le strutture ricettive d'ambito e i partner dell'iniziativa. In futuro verranno attivati altri canali di distribuzione, quali l'acquisto on-line, presso tour operator, agenzie viaggio e strutture ricettive fuori ambito.
Al momento dell'acquisto viene consegnato un kit con tutte le spiegazioni e la guida ai musei (nella lingua del turista).


Effetti:

La card è uno strumento che diverse città europee hanno adottato e che oltre a fornire servizi e agevolazioni al turista, è anche in grado di fornire dati rilevanti a fini statistici (ad esempio il numero di visitatori per ciascun museo, infatti ogni museo è dotato di lettore ottico) e a fidelizzare il cliente.
La Trento card è partita in aprile 2004; ad oggi (20.12.2004) sono state utilizzate n. 1.500 card.


Regione del progetto:

Trento


Partecipanti:

I Musei (Acquario, Castello del Buonconsiglio, Galleria civica di arte contemporanea, Mart, Museo Aereonautica Caproni, Museo Diocesano Tridentino e Basilica Paleocristina, Museo del Rame, Museo Storico delle Truppe, Museo Tridentino di Scienze Naturali, Spazio Archeologico sotterraneo del Sass, Giardino Botanico Alpino, Castel Beseno, Museo degli Usi e Costumi delle gente trentina di S. Michele a/Adige), Trentino Trasporti per i trasporti urbani ed extra - urbani su Rovereto, la funivia Trento - Sardagna, la Trentino Parcheggi con il prestito di biciclette e lo sconto sui parcheggi, i taxisti con tariffe convenzionate, 4 cantine, 21 ristoranti, 58 esercizi commerciali e vari impianti sportivi con sconti del 10%.


Durata:

indeterminata


Finanziamento:

Euro 51.646,00; finanziamento Azienda per il Turismo Trento e Monte Bondone: Euro 26.354,00 (per l'attivazione della card sul 2004, relativi a consulenze, tecnologia, progettazioni grafiche, traduzioni testi, stampa del materiale promozionale, card e lettori ottici).

 

Gap Chambéry Brig-Glis Sondrio Sonthofen Herisau Trento Bolzano Bad Reichenhall Bad Aussee Belluno Villach Maribor Idrija Annecy Lecco Chamonix Tolmin Tolmezzo karte_alpen.png

 

 

 

 
Strumenti personali